LifeGate PlasticLess®: Capri aderisce alla sfida per ridurre le plastiche nei mari italiani

Grazie al sostegno di Werner & Mertz, arrivano i cestini “mangiaplastica” Seabin di LifeGate nel Porto Turistico di Capri

Presenti il sindaco Giovanni De Martino, Augusto Federico, Presidente Porto Turistico di Capri, Karen Fantini, Marketing Manager Werner & Mertz Italia e Roberto Sposini di LifeGate.

15 maggio 2019– Fa tappa a Capri il progetto LifeGate PlasticLess®, l’iniziativa concreta per la salvaguardia dei mari italiani, nei quali convogliano quasi 90 tonnellate di plastica ogni giorno.

Con il sostegno di Werner & Mertz PROFESSIONAL, sono stati posizionati nel Porto Turistico di Capri due dispositivi Seabin, cestini “mangiaplastica” in grado di catturare dalla superficie dell’acqua circa 1,5 chilogrammi di detriti al giorno, ovvero oltre mezza tonnellata di rifiuti all’anno, comprese le microplastiche fino a 2 millimetri di diametro e le microfibre fino a 0,3 mm.

Apparecchio di raccolta dei rifiuti galleggianti, ideato da due australiani, già utilizzato in diversi porti negli Stati Uniti e in Europa, il “pulitore del mare” può funzionare 24 ore al giorno ed è straordinariamente efficace in aree come i porti, all’interno dei quali convergono i rifiuti in mare grazie all’azione dei venti e delle correnti.

"Siamo particolarmente contenti di aver aderito al progetto LifeGate PlasticLess®, in quanto si allinea con i programmi dell'Amministrazione Comunale sulla tutela dell'ambiente e sulla salvaguardia del mare dall'inquinamento - ha dichiara il sindaco di Capri, Giovanni De Martino -Capri non poteva sottrarsi a partecipare all'iniziativa, che speriamo venga imitata soprattutto da altri territori di particolare rilevanza ambientale".

“La nostra sfida alla pulizia dei mari dai rifiuti plasticiprosegue senza sosta – il commento di Enea Roveda, CEO di LifeGate -Con immensa soddisfazione assistiamo al numero sempre maggiore di città che decidono di partecipare attivamente per risolvere un’emergenza ambientale, dannosa e pericolosa per l’intero ecosistema”

“La nostra azienda con la “Recyclate Initiative” è in prima linea in Europa per fare in modo che il riciclo della plastica avvenga in modo efficace sulla terraferma ed è per questo che il nostro packaging è composto al 100% da plastica riciclata, e poi ancora riciclabile - dichiara Karen Fantini Marketing Manager di Werner & Mertz PROFESSIONAL -Raccogliere i rifiuti galleggianti di plastica e microplastiche nei porti mediante i dispositivi Seabin di LifeGate, non è importante solo per risolvere un problema immediato ma anche per sensibilizzare opinione pubblica, amministrazioni e imprese diffondendo modelli di produzione e consumo circolari”.

LifeGate è considerata il punto di riferimento della sostenibilità in Italia e conta su una community di 5 milioni di persone. Ogni giorno LifeGate lavora con passione e determinazione per mettere a disposizione informazioni, progetti e servizi coinvolgendo una rete sempre più ampia di persone, imprese, ong, istituzioni che vogliono impegnarsi attivamente al cambiamento per un futuro sostenibile.